Hotchatdirect 70

E in esso trova posto anche il tema del "residuo", declinato in direzione scatologica in particolar modo nella raccolta Pasque, del 1973, dove le due immagini-simbolo ricorrenti sono, appunto, lo sterco e l’uovo.

In proposito, Stefano Del Bianco annota: "In Pasque giocano un ruolo importante le figure escrementizie, emblematiche della densità insignificante cui perviene il reale al termine del processo di assimilazione e di ogni conoscenza.

C’è poi un secondo aspetto: la poesia di Zanzotto, che da Vocativo mostra una sempre crescente autoriflessività, si fa sempre più discorso sulla poesia attraverso la lingua del corpo, nell’articolarsi di innumerevoli paradigmi scientifici applicati, convoca con frequenza impressionante un altro fenomeno fisiologico di espulsione, il vomito.

Ma mentre quello di Montale era davvero "l’inno nel fango", ovvero il sublime trascinato nel fango (come in quel famoso fango del macadam in cui Baudelaire aveva fatto finire l’aureola poetica), quello di Zanzotto sarà, piuttosto, "l’inno dal fango", resurrezione imprevedibile quanto quella di Lazzaro.Each server IP is hosting one domain at least, but sometimes quite a bit more than that.To make the list easier to navigate, we've devided it into A, B, C, D block IP addresses. The Child IP section of the table below lists IP addresses that share A block.Il sacro non viene distrutto, passa alle spalle, si interra.Sussiste nell’oscurità, si sfa in una legione-miriade di meschini, chitinosi, fatui demoni, o libidines o virus, tanto più capaci di ledere quanto meno presenti a una coscienza che crede di aver già tutto dominato e demistificato (corsivo nostro) (20) .

Leave a Reply